Oltre 70 anni di esperienza nell'organizzazione di vendite straordinarie Numero Verde 800.500.565

Sei in blog

Tip #13 Facebook Messenger per negozio: la guida definitiva

Facebook Messenger per negozio: la guida definitiva

All’interno di questa strategia trattiamo l’importanza di possedere un altro tool di messaggistica che se abbinato a Whatsapp Business crea una combo perfetta!

 

L’obiettivo è quello di mantenere più porte di accesso possibili da cui l’utente può iniziare una qualsiasi forma di dialogo.

L’uno non esclude l’altro, anzi entrambi vanno a corroborare la presenza digitale del tuo negozio agevolando il prospect nel reperire informazioni sul tuo negozio e sul prodotto trattato.

 

Perché è utile usare Messanger per il tuo negozio

Messenger è l’applicazione di Facebook di messaggistica istantanea.

Un'App facile da installare e altrettanto agevole come utilizzo!

Ora ti spiego in che modo.

Che cosa ti consente di fare?
E in che modo puoi utilizzarla per raggiungere più clienti e instaurare un approccio conversazionale?

Prima dello strumento in questo caso va definita la strategia, in quanto Messenger è un valido alleato nel creare legami personali quando è ricondotto ad un piano marketing dedicato.

Obiettivi diversi richiedono approcci differenti.

 

Sei tu che devi comunicare con il tuo pubblico

Caliamo l’utilizzo di Messenger alla fotografia attuale del retail, alla conseguente riapertura post Covid19.

In questo caso il fine è intercettare l’interesse di un pubblico attraverso la sponsorizzazione di un palinsesto fatto da foto, video, caroselli, con attaccato del copy che miri ad accrescere il percepito e a descrivere sì il prodotto rappresentato, ma ancora meglio se riesci a trasmettere emozioni legate allo stato d’animo e al piacere di indossare o possedere quello specifico prodotto.

È determinante comprendere che la comunicazione verso il tuo pubblico deve essere incessante.

Se non sarai tu a prenderti la responsabilità di comunicare con il tuo pubblico, stai pur sicuro che ci sarà un altro competitor pronto ad attrarne l’attenzione.

La gara è sempre atta a vincere l’attenzione del tuo prospect, caricarne la molla dell’interesse e spingerlo all’acquisto.

 

Aprire una linea di comunicazione con i tuoi clienti

Che la transazione possa avvenire in negozio o in modalità “Home Delivery”, la cosa essenziale sarà quella di acquisire i dati del cliente così da mantenere aperta una linea di comunicazione anche e soprattutto in seguito al post vendita.

In questo caso Messenger rappresenta un allegato ideale, in quanto incentiva il nascere di una conversazione tra te e il potenziale cliente, ma nel contempo funge anche da lead generation.

Secondo le ultime ricerche i consumatori sembrano sempre più propensi ad utilizzare app di chat per richiedere supporto ai negozi di vario genere.

Generare contatti con Messenger significa incentivare il potenziale cliente ad iniziare a chattare con il tuo business sia attraverso contenuti di valore o foto dei prodotti trattati, a volte seguita da un chatbot che, oltre alla funzione di autoresponder, consente l’acquisizione dei contatti i quali hanno espresso una domanda.

Creare delle sponsorizzate tramite Messenger agevola e favorisce la possibilità di aprire un dialogo con il tuo pubblico, volendo predefinire attraverso il chatbot, se lo desideri, una serie di domande e risposte preimpostate.

La funzione del chatbot serve per impostare ad esempio un messaggio di benvenuto non appena un visitatore incomincia a chattare.

 

Automatizzare il servizio clienti

Nel contempo può fornire le prime risposte alle domande che generalmente vengono fatte e di cui non necessariamente è indispensabile la presenza di una persona.

Come ad esempio impostare l’autoresponder per info:

  • - Dove si trova il tuo negozio
  • - Orari di apertura
  • - Se il negozio è aperto la domenica
  • - La tipologia di prodotti tratti
  • - I brand presenti in store

...e così via


Tutta una serie di domande che più di frequente ti vengono poste e per le quali non necessariamente è richiesta una presenza e una risposta da parte tua o di una commessa.

Lo scopo è molteplice!

  • - Fornisce all’interlocutore un primo paniere di informazioni live da poter fruire immediatamente.
  • - Libera il tuo tempo lasciando lavorare l’autorisponditore sulle domande più frequenti di cui non è indispensabile un tuo intervento.
  • - Crea l’immagine di un negoziante proattivo alle esigenze della propria clientela, creando e mantenendo aperte linee di comunicazione non poi così convenzionali nel panorama retail, canali che invece al contrario il consumatore è abituato ad utilizzare all’interno dei propri processi di acquisto.

 

Valorizzare l'esperienza di acquisto

Non dimentichiamoci mai che il negozio andrà sempre di più verso una dimensione di esperenzialità in cui io cliente non mi ci recherò più così tanto perché “Ho Bisogno di un determinato bene o prodotto”.

La domanda si sposterà sempre di più verso “andrò in negozio perché Ho Voglia di vivere un Esperienza di acquisto”.

La customer experience inizia già dal modo in cui rispondiamo al telefono, da come accogliamo il cliente all’interno del negozio, dal modo in cui i clienti percepiscono le loro interazioni con il negozio, dai vari touchpoint con cui entrano in contatto e dal contesto digitale in cui il retail è calato.

 

Emerge come il grado di coinvolgimento e di capacità di interazione con il consumatore non può più unicamente essere relegato alla condizione fisica, a come abbiamo sempre inteso il modo di fare retail, a ciò che è racchiuso all’interno delle quattro mura del negozio.

Bensì, che questo possa essere un contesto fisico o digitale, ciò che gioverà al business retail è e sarà sempre di più il modo in cui i clienti percepiscono l’insieme delle loro interazioni con il negozio!

 

Le Messanger Rooms: come utilizzarle al meglio

A riguardo, ti fornisco un’anticipazione che in pochi sanno e che in pochissimi utilizzano. In ambito retail al momento potresti essere tra i primi fruitori.

Sto parlando dell’ultimo Upgrade dell’applicazione che prende il nome di Messenger Rooms!

A mio avviso incarna in assoluto una rivoluzione consentendoti di far partecipare fino a 50 utenti in simultanea ad una live accedendo da qualsiasi tipo di dispositivo, in modo assolutamente gratuito!

Non è necessario che chi partecipa possieda necessariamente un profilo Facebook, potrà infatti accedervi cliccando sul link d’invito alla conversazione.

Ciò che ritengo essere di una potenza enorme è il cambio di paradigma con cui il negoziante ha identificato la vendita uno a uno, all’interno del negozio.

Con questo strumento, puoi creare una stanza virtuale con una capienza di 50 perone che il singolo utente potrà seguire anche comodamente dal proprio divano di casa!

 

Come il digital cambia il mercato retail

Trovo a dir poco entusiasmante le possibilità che il digital può offrire al mercato retail, apportando un profondo cambio del modello di business!

Infatti attraverso la fruizione di una semplice app gratuita, messa a diposizione di chiunque il negozio dalla dimensione “fisica” passa alla dimensione “virtuale”.

Aggiungo che dalla vendita “uno a uno all’interno del negozio”, passi alla vendita “uno a tanti fuori dalle 4 mura” del tuo negozio.

Parlo di vendita ma la declinazione del contenuto da trasmettere può essere legata in mille modi: dalla presentazione di una categoria di prodotti o l’arrivo di una nuova linea di brand o articoli.

Anche qui il vantaggio competitivo è insito nel fatto che in pochi la conoscono ed essere il primo a fruirne e suggerirla come canale di comunicazione con il tuo pubblico ti segna già vincente agli occhi del tuo cliente target!

 

Spesso il negoziante lamenta la fatica di far percepire la qualità dei prodotti trattati e il motivo per cui li ha selezionati all’interno della propria area.

Lo stesso effort, lo stesso medesimo sforzo di comunicare one to one con questo strumento viene immediatamente bypassato consentendoti di mettere insieme una proposta e un dialogo one to many.

Complici in questo momento le misure di distanziamento sociale, utilizzare ciò che il mondo digitale nel 2020 offre come formule addizionali al modo canonico di fare negozio in Italia, apre una grande potenzialità che solo fino a qualche anno fa era inimmaginabile!

 

Precedente Tip #12 WhatsApp Business: come utilizzarlo in negozio
Successivo Tip #14 Google My Business per Retail
Stampa
Richiedi il nuovo Special Report di Fabrizio Ascoli
SPECIAL REPORT: 7 ERRORI FATALI CHE UCCIDONO LA TUA SVENDITA.

"7 ERRORI FATALI CHE UCCIDONO LA TUA SVENDITA."

Lo Voglio!
Sei stanco di veder diminuire gli incassi del tuo negozio??

SCOPRI SE LA TUA ATTIVITA' POSSIEDE I REQUISITI NECESSARI PER AUMENTARE LE VENDITE GRAZIE AL "METODO FABRIZIO ASCOLI"

Quest'opportunità sarà accessibile solo per un breve periodo di tempo o fino a quando non saturerò il calendario che ho predestinato a questa iniziativa.

PRENOTA ORA LA TUA CONSULENZA GRATUITA!