Oltre 70 anni di esperienza nell'organizzazione di vendite straordinarie Numero Verde 800.500.565

Sei in blog

Tip #1 Crea una Sales Promotion

Come creare online un Sales Event.

Il fine è quello di creare ingaggio nella tua potenziale clientela innescando l’interesse all’acquisto attraverso la creazione di un’offerta dedicata.

Fornire una leva irresistibile per cui il consumatore debba scegliere proprio il tuo negozio su cui effettuare i suoi primi acquisti piuttosto che qualcun altro.

Caricando la molla dell’interesse rivolta  alla tua “value proposition”, una proposta di acquisto in grado di innalzarti al di sopra di un coro di promo standard e offerte indifferenziate.

Ma in che modo?
Vediamolo insieme.

 

Crea la tua Value Proposition

In prima battuta evitando tutti quegli slogan che è già sono stati visti e già stati spesi – e aggiungo fin troppo abusati – come ad esempio “Svendita Totale” o “Elimina tutto”.

Oppure il pubblicizzare i 3 prezzi, ad esempio “Tutto a 49.90”, “Tutto a 99.90”, slogan da mass market di bassissimo profilo che non fanno altro che andare a detrimento della tua immagine creata in anni di sana attività.

 

Interessanti ed in grado di creare stimolo sono slogan in linea con la stagione corrente come “Super Sale” oppure “Special Event”, o in questa parentesi particolare dove parte del business si sviluppa con la delivery a casa “Home Sale 30% OFF”.

Su questi puoi attaccare dietro un’offerta promozionale e l’invito ad un evento dedicato verticale su una linea di prodotti o su un singolo brand che tratti all’interno del tuo negozio.

La leva deve essere forte!

Il fine è sempre quello di attrarre e coinvolgere mantenendo inalterata l’immagine e il percepito del tuo negozio.

Posizionarsi all’esatto opposto da comunicazioni che gridano “all’aiuto”.

Come detto, nulla che vada a detrimento della tua immagine e del tuo percepito, escludendo aprioristicamente tutto ciò che ti pone in uno stato di bisogno e necessità attraendo per paradosso tutta quella schiera di price shopper.

Una clientela che mai vorresti avere in negozio, che consuma a spot attratta solo dall’opportunità di acquisto escludendo la possibilità che si traducano in nuovi clienti fidelizzabili.

 

La forza delle immagini nel tuo messaggio promozionale

Oltre agli slogan, devi contestualizzare il messaggio da esprimere con una veste grafica che riconduca attraverso l’utilizzo di immagini evocative inerenti all’evento e alla promo che hai in mente di organizzare.

In una fase di “normalità” sarei il primo a dirti che tutto questo deve essere corroborato dal dettaglio e da tante piccole raffinatezze.

Ma in un contesto di emergenza del genere è necessario essere il più pratici e concreti possibili e scendere tempestivamente in campo.

La variabile tempo ha in questo momento specifico un peso considerevole in grado di spostare di molto l’ago della bilancia a favore della reattività.

La cura maniacale del dettaglio la lasceremo ad una fase successiva, ora occupiamoci di creare ingaggio e introiettare ossigeno in cassa, che è ciò che è mancato per diverso tempo ed è ciò di cui hai necessità primaria.

 

I canali di comunicazione: i Social Media

Un ulteriore aspetto su cui desiderio porre l’attenzione sono i canali di comunicazione.

Qui si cade fin troppo spesso nell’ovvio, e una volta descritto il modo e il come creare ingaggio, il mezzo con cui devi creare un arsenale di comunicazione è di altrettanta primaria importanza.

Se avrai letto qualche mio articolo sul blog o scaricato l’e-book gratuito avrai senza dubbio capito che non sono un grande amante di mezzi di comunicazione convenzionali.

 

Tutto ciò che è fin troppo speso e altrettanto visto come il canonico volantinaggio e il camion vela, vanno derubricati come canali di comunicazione poco affini e poco in linea con l’ipercompetitività che il mercato 2020 presenta.

Fino a circa 10 anni fa potevano anche andar bene, ma per un mercato così saturo di comunicazioni e offerte, l’utilizzarli sarebbe l’equivalente di scendere in guerra con l’arco e le frecce contro un esercito di carri armati!

 

I canali di comunicazione che dovrai prendere come primario interesse in questa fase sono i canali social media.

Primi fra tutti Facebook e Instagram.

Viene fin troppo spesso sottovalutata la potenzialità dei social come canali di veicolazione.

O altre volte si cade sul tranello di pubblicare pubblicare post in modo ripetuto senza possedere ancor prima una strategia di promozione.

È necessario contestualizzare la comunicazione in chiave marketing ai giorni d’oggi.

 

Gli smarphone non sono solo dei telefonini.

Gli smartphone sono dei veri e propri luoghi in cui il tuo prospect trascorre gran parte del tempo.

Esserci o non esserci in termini di presenza e comunicazione può fare la differenza in merito a visibilità e vendite.

Parlo di vendite in quanto avrai più che compreso che, per poter riprendere la marcia, ogni negozio va identificato come un organismo economico che ha necessità di un’immediata ossigenazione in cassa.

Dissociamoci da chi crede che sarà sufficiente dire “siamo aperti veniteci a trovare”.

Se il negozio apre privo di una leva di vendita rischia unicamente di accendere i motori e consumare carburante a vuoto in attesa che qualcuno entri.

E né tu né io vogliamo questo!

Una volta creato l’hype, caricato l’interesse e innescato il meccanismo di business, potremo agli step successivi: la vendita!

 

Precedente PERCHÉ SEMPRE PIÙ NEGOZI CHIUDONO
Successivo Tip #2 Metti la clientela a proprio agio
Stampa
Richiedi il nuovo Special Report di Fabrizio Ascoli
SPECIAL REPORT: 7 ERRORI FATALI CHE UCCIDONO LA TUA SVENDITA.

"7 ERRORI FATALI CHE UCCIDONO LA TUA SVENDITA."

Lo Voglio!
Sei stanco di veder diminuire gli incassi del tuo negozio??

SCOPRI SE LA TUA ATTIVITA' POSSIEDE I REQUISITI NECESSARI PER AUMENTARE LE VENDITE GRAZIE AL "METODO FABRIZIO ASCOLI"

Quest'opportunità sarà accessibile solo per un breve periodo di tempo o fino a quando non saturerò il calendario che ho predestinato a questa iniziativa.

PRENOTA ORA LA TUA CONSULENZA GRATUITA!